5x1000: Sostieni i nostri progetti scegliendo di donare il tuo 5 per 1000 a SOS BAMBINO. Codice fiscale: 9 5 0 5 1 9 1 0 2 4 8


Modalità
Adotta un bambino a distanza
5 X 1000
Ogni contributo è fiscalmente detraibile
Donazioni solidali: visita il sito!
La Bottega SOlidale

Ente autorizzato ex art. 39 L. 184/83 ISCR.ALBO 18/10/2000 su tutto il territorio italiano
Sede centrale

Via Monteverdi 2/A 36100 Vicenza
Tel. 0444/570309
Fax. 0444/282584
Dal lunedì al venerdì 8.30-18.00
E-Mail: info@sosbambino.org

Il giornale

Rivista sull'infanzia e la cultura dell'adozione



PROGETTI DI COOPERAZIONE: PROGETTI REALIZZATI
Danil – un’opportunità per il futuro


SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino International Adoption Onlus in collaborazione con altri Enti

ENTE FINANZIATORE:
Commissione adozioni Internazionali

RISORSE IMPEGNATE
280.000,00 €

PERIODO DI REALIZZAZIONE
2004 - 2005

AREA DI INTERVENTO:
L’area metropolitana di Kiev – Ucraina

BENEFICIARI:
- Ragazzi tra i 16 e i 18 anni che escono dagli istituti
- Adolescenti e ragazzi di strada di Kiev
- Operatori degli istituti, delle Associazioni, dei Servizi sociali e degli Enti locali di Kiev

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:
Dall’analisi del contesto in cui si è intervenuti è emerso che in Ucraina il Governo e le organizzazioni internazionali valutano come prioritari gli interventi di formazione degli operatori degli istituti affinché acquisiscano competenze specifiche per lavorare con i bambini e i ragazzi di strada e con i giovani che a 16 anni escono dagli istituti. La finalità è quella di ridurre il fenomeno della dispersione scolastica e di prevenire l’isolamento e l’esclusione sociale di questi ragazzi.

Il progetto ha consentito la sensibilizzazione degli operatori degli istituti minorili e degli educatori che lavorano con i ragazzi di strada verso le problematiche connesse all’integrazione sociale e all’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani che escono dagli internat, con un focus specifico sulle modalità di lavoro all’interno di un gruppo. Sono stati attivati corsi di formazione per operatori socio-assistenziali sulle modalità di interazione con i ragazzi tra i 16 e i 18 anni che sono costretti lasciare gli istituti senza alcuna preparazione specifica alle difficoltà quotidiane che caratterizzano la vita al di fuori di tali strutture.

Sono stati inoltre attivati dei laboratori di apprendistato che comprendevano un periodo di stage presso aziende del territorio al fine di promuovere l’inserimento socio-lavorativo di questi giovani e il recupero dei ragazzi che vivono per strada. Il progetto ha permesso inoltre la riduzione del fenomeno della dispersione scolastica e la valorizzazione delle risorse locali e istituzionali ucraine.