5x1000: Sostieni i nostri progetti scegliendo di donare il tuo 5 per 1000 a SOS BAMBINO. Codice fiscale: 9 5 0 5 1 9 1 0 2 4 8


Modalità
Adotta un bambino a distanza
5 X 1000
Ogni contributo è fiscalmente detraibile
Donazioni solidali: visita il sito!
La Bottega SOlidale

Ente autorizzato ex art. 39 L. 184/83 ISCR.ALBO 18/10/2000 su tutto il territorio italiano
Sede centrale

Via Monteverdi 2/A 36100 Vicenza
Tel. 0444/570309
Fax. 0444/282584
Dal lunedì al venerdì 8.30-18.00
E-Mail: info@sosbambino.org

Il giornale

Rivista sull'infanzia e la cultura dell'adozione



PROGETTI DI COOPERAZIONE: PROGETTI REALIZZATI
Progetto per promuovere l’alfabetizzazione – Guadalajara


SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino International Adoption Onlus

ENTE FINANZIATORE:
Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Vicenza

RISORSE IMPEGNATE
7.000,00 €

PERIODO DI REALIZZAZIONE
Dicembre 2006 – novembre 2007

AREA DI INTERVENTO:
L’Istituto Villa Infantil de Nuestra Senora da Guadalupe e L’istituto Senor San José e Ramon Aguirre nello stato di Guadalajara, zona Polanquito – Messico

BENEFICIARI:
- 150 ragazzi afferenti ai centri Istituto Villa Infantil e Senor San José e Ramon Aguirre
- Bambini, ragazzi di strada e famiglie disagiate di Guadalajara

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:
Il progetto ha contribuito alla riduzione dell’analfabetismo tra i bambini e i ragazzi di Guadalajara e alla prevenzione e cura di malattie diffuse tra i bambini degli istituti e di strada. È stato avviato un programma di supporto per facilitare l’inserimento scolastico e l’assistenza dei minori. Sono stati dedicati alcuni fondi all’acquisto di materiale scolastico e si è provveduto all’acquisto di un PC che ha permesso di costituire una banca dati delle distribuzioni di farmaci che avvengono mensilmente o a bisogno alle famiglie del circondario.

È stato adeguatamente formato il personale locale degli istituti Villa Infantil e Senor San José e Ramon Aguirre allo scopo di creare un centro di alfabetizzazione per bambini e ragazzi di strada e per le famiglie più povere di Guadalajara, utilizzando strumenti e metodologie basate sul gioco. In Italia è stata organizzata una raccolta di medicinali da inviare a Guadalajara per rifornire il dispensario che serve i ragazzi e le famiglie coinvolti nel progetto. In particolare sono stati raccolti farmaci antibiotici e antibiotici pediatrici a largo spettro e specifici. Questa iniziativa ha permesso di migliorare l’efficienza e la struttura dell’ambulatorio medico e del dispensario di medicinali, di cui usufruiscono i 150 bambini degli istituti coinvolti nel progetto e le famiglie del quartiere.

Sono stati avviati corsi di formazione per il personale impiegato nel dispensario ma anche per le madri e gli educatori così da rendere possibile la prevenzione delle malattie dell’apparato intestinale soprattutto a livello pediatrico. Si è quindi creato un protocollo di comportamento per le buone regole igieniche che è stato fornito alle madri cabeza de familia ad ogni contatto del quartiere di Polanquito che è la zona più povera di Guadalajara. Contemporaneamente sono state coinvolte le famiglie per la sensibilizzazione sul tema delle malattie infantili e su alcuni segnali da riconoscere con tempestività allo scopo poter usufruire dell’intervento medico in tempo utile.