5x1000: Sostieni i nostri progetti scegliendo di donare il tuo 5 per 1000 a SOS BAMBINO. Codice fiscale: 9 5 0 5 1 9 1 0 2 4 8


Modalità
Adotta un bambino a distanza
5 X 1000
Ogni contributo è fiscalmente detraibile
Donazioni solidali: visita il sito!
La Bottega SOlidale

Ente autorizzato ex art. 39 L. 184/83 ISCR.ALBO 18/10/2000 su tutto il territorio italiano
Sede centrale

Via Monteverdi 2/A 36100 Vicenza
Tel. 0444/570309
Fax. 0444/282584
Dal lunedì al venerdì 8.30-18.00
E-Mail: info@sosbambino.org

Il giornale

Rivista sull'infanzia e la cultura dell'adozione



INCONTRI A TEMA


Per S.O.S. Bambino è importante diffondere la cultura dell’adozione cercando di coinvolgere le famiglie ed il tessuto sociale in incontri che affrontano i temi specifici dell’esperienza adottiva.

In particolare gli incontri proposti riguardano i passaggi importanti della storia del bambino dopo il suo arrivo in famiglia.
• La creazione e lo sviluppo del legame di attaccamento: incontro che permette alle famiglie di affrontare il tema del tempo necessario al bambino per ridare fiducia al mondo degli adulti e imparare nuovamente a fidarsi .
• Le fasi di crescita del bambino: l’arrivo del bambino è solo l’inizio di un percorso nuovo fatto di slanci verso il futuro e la crescita ma anche di regressioni a comportamenti e emozioni del passato. L’incontro consente ai genitori di confrontarsi sui ritmi diversi della crescita dei loro figli: da una parte una crescita fisica velocissima collegata all’atmosfera d’amore vissuta in famiglia, dall’altra una crescita emotiva che segue altri tempi e ritmi
• L’entrata in pre- adolescenza e adolescenza: il periodo dell’adolescenza è un momento delicato per ogni persona. Per il ragazzo adottato può diventare un momento particolarmente difficile dovendo confrontarsi con molteplici figure che hanno contribuito alla costruzione della sua identità. Per i genitori oltre all’attivazione di gruppo di sostengo specifici per adolescenti adottati può essere importante un momento di confronto in cui imparare a riconoscere le emozioni che abitano il mondo degli adolescenti, identificando anche gli eventuali elementi di rischio per poter prevenire comportamenti di disagio.