5x1000: Sostieni i nostri progetti scegliendo di donare il tuo 5 per 1000 a SOS BAMBINO. Codice fiscale: 9 5 0 5 1 9 1 0 2 4 8


Modalità
Adotta un bambino a distanza
5 X 1000
Ogni contributo è fiscalmente detraibile
Donazioni solidali: visita il sito!
La Bottega SOlidale

Ente autorizzato ex art. 39 L. 184/83 ISCR.ALBO 18/10/2000 su tutto il territorio italiano
Sede centrale

Via Monteverdi 2/A 36100 Vicenza
Tel. 0444/570309
Fax. 0444/282584
Dal lunedì al venerdì 8.30-18.00
E-Mail: info@sosbambino.org

Il giornale

Rivista sull'infanzia e la cultura dell'adozione



PROGETTI DI COOPERAZIONE: PRIMO PIANO
Cresco qui


SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino International Adoption Onlus

PARTNERS:
- Istituto la casa
- Senza Frontiere Onlus
- In cammino per la famiglia
- Fondazione Monserrate Onlus
- Associazione Hogar Onlus
- Corporacion Prosol
- Congrecacion Religiosa Pavonianos
- Fundacion Padrinos sin Fronteras
ENTE FINANZIATORE:
Commissione Adozioni Internazionalia

DURATA: Febbraio 2010 – Febbraio 2011

RISORSE IMPEGNATE:
180.000,00 €

AREA DI INTERVENTO:
- Centro di Educazione Integrale San Riccardo Pampuri, Barrio Juan Rey - Zona 4 "San Cristóbal", Bogotá DC – Colombia
- Istituto de los Hijos de Maria Inmaculada a Bogotà, Colombia
- Fundacion Padrinos sin Fronteras, Puerto Clever – Antioquia, Colombia
- Centro Giovanile Beato Ludovico Pavoni, Villavicencio – Meta, Colombia

DESCRIZIONE DEL CONTESTO:
Da oltre quarant'anni la Colombia è afflitta da una sanguinosa guerra civile. All'origine del conflitto vi sono gli scontri tra l'esercito, coadiuvato da milizie paramilitari, e diversi gruppi armati di opposizione. Le gravi disparità sociali, i problemi legati al traffico di droga e al contrabbando di armi, i sequestri di persona utilizzati come forme di autofinanziamento dai vari gruppi armati e dalla delinquenza comune e la corruzione sono all'origine e allo stesso tempo alimentano il conflitto armato.
Le precarie condizioni di vita e il tentativo di sfuggire agli scontri portano molte famiglie a trasferirsi nelle periferie delle grandi metropoli, in baracche dove l'affollamento e il mancato accesso ai servizi igienico-sanitari rendono le condizioni di vita alquanto precarie, con un conseguente deterioramento delle relazioni sociali e familiari e un'escalation di violenza soprattutto domestica.
Gli indicatori sociali relativi alla condizione dell'infanzia peggiorano mano a mano che ci si sposta nelle aree rurali e sono ancor più bassi per i bambini appartenenti alle minoranze etniche.

Il progetto Cresco qui consentirà di raggiungere diverse zone della Colombia, soprattutto dove il fenomeno dell'abbandono minorile, della dispersione scolastica e della delinquenza minorile si fa sentire maggiormente. In queste aree si registrano inoltre una profonda difficoltà da parte delle madri adolescenti e delle giovani coppie ad assumere responsabilità genitoriali e fenomeni quali la denutrizione e la malnutrizione dei minori. Sono state individuate alcune realtà dove indirizzare gli interventi specifici in modo da distribuire i benefici sul territorio nazionale colombiano portando beneficio ad un numero più alto di fasce della popolazione.

BENEFICIARI:
- bambini e ragazzi, giovani genitori e madri adolescenti afferenti al Centro San Ricardo Pampuri
- giovani e ragazzi che frequenteranno i doposcuola e i corsi formativi presso il Centro San Ricardo Pampuri
- bambini sostenuti e accolti dalla Fundacion Padrinos sin Fronteras
- ragazzi in procinto di lasciare le case famiglia dove sono cresciuti che potranno beneficiare di sostegno psico-sociale e partecipare a corsi professionalizzanti
- familiari dei bambini e delle madri adolescenti che afferiscono al Centro San Ricardo Pampuri
- popolazione dei quartiere di Bogotà, Villavicencio e Puerto Claver
- organizzazioni locali che partecipano al progetto

OBIETTIVI:
- migliorare le condizioni dei minori accolti in centri educativi attraverso la partnership con istituzioni e ONG locali
- realizzare percorsi formativi da dedicare ai genitori, con particolare attenzioni alle madri "cabeza de familia" per aiutarli ad acquisire il ruolo genitoritale
- ridurre il fenomeno dei "bambini di strada" attraverso la realizzazione di laboratori di apprendistato professionale e di percorsi educativi personalizzati
- offrire accompagnamento socio-psicologico e per l'inserimento lavorativo di minori che si avvicinano alla maggiore età, privi di tutela parentale o cresciuti in situazione di forte disagio sociale
- prevenire il manifestarsi di patologie specifiche della prima infanzia e delle aree territoriali interessate dagli interventi
- valorizzare l'operato di associazioni, ONG e istituzioni locali attraverso la collaborazione in progetti educativi e strutturali per il miglioramento delle condizioni dell'infanzia in difficoltà

ATTIVITA’:
- realizzazione di momenti educativi con i genitori ed in particolare le madri "cabeza de familia", che permettano di accompagnarli nell'acquisizione del loro ruolo genitoriale
- attivazione di una ludoteca all'interno del centro giovanile "Beato Ludovico Pavoni" allo scopo di offrire dei momenti educativi e ricreativi protetti ai giovani che afferiscono alla struttura
- adeguamento delle strutture del centro "Beato Ludovico Pavoni" al fine di dotarlo dei locali e delle strutture necessarie all'attivazione di un servizio di doposcuola
- attivazione di un centro di formazione per i bambini e i ragazzi dell' Instituto de los hijos de Maria Inmaculada di Bogotà
- attivazione di corsi professionalizzanti all'interno della congregazione Insituto de los hijos de Maria Inmaculada aperti ai giovani che provengono da situazioni di disagio sociale o che sono prossimi alla maggiore età
- attivazione di un centro di formazione e ascolto per madri "cabeza de hogar"
- attivazione di un programma di sostegno educativo e di inserimento sociale per i minori a rischio di emarginazione
- costituzione di un laboratorio musicale
- accompagnamento terapeutico dei giovani che sono cresciuti in casa famiglia nell'elaborazione del loro vissuto e della loro storia personale
- creazione di un gruppo di ascolto che raccolga i dubbi e i bisogni dei ragazzi prossimi alla maggiore età che sono cresciuti in case famiglia relativamente a quanto concernono le loro scelte di vita future

RISULTATI ATTESI
- diminuzione dell'abbandono minorile da parte delle madri "cabeza de familia"
- aumento delle capacità di cura dei giovani genitori
- diminuzione delle patologie a carico dei bambini (malaria, dengue e febbre gialla) e dei fenomeni della denutrizione e malnutrizione
- diminuzione dell'abbandono scolastico precoce e della dispersione scolastica
- inserimento nel mondo del lavoro dei giovani che hanno frequentato i corsi professionalizzanti
- promozione del protagonismo giovanile
- diminuzione del fenomeno dei bambini di strada
- valorizzazione delle risorse locali e delle istituzioni della Colombia

PER SOSTENERE IL PROGETTO DALLE MINE GIOIELLI DI SPERANZA:
CONTO CORRENTE BANCARIO: N° 365760
INTESTATO A:S.O.S. Bambino INTERNATIONAL ADOPTION O. N. L. U. S.
Codice IBAN: IT41 Q057 2811 8160 1657 0365 760
PRESSO: Banca Popolare di Vicenza - Filiale n°3 – Vicenza
CAUSALE: Progetto Cresco qui